PIAZZA PULITA E I VACCINI.

PIAZZA PULITA? SI’, DALLE LIBERTA’ E DALLA DIGNITA’ 
Marcello Pamio – 17 marzo 2018

La tv non si smentisce mai. 
La trasmissione «Piazza Pulita» su La7 si è occupata per l’ennesima volta di vaccini e stregoni e per l’ennesima volta il risultato è stato a dir poco scandaloso.
Gli ospiti in studio hanno visto tra i fautori dell’establishment il dottor Pier Luigi Lopalco e Alessandro Cecchi Paone, dall’altra parte della barricata, tra coloro che hanno cercato di tenere alto il diritto alla salute, alla libertà di cura e alla corretta informazione, il dottor Paolo Gottarelli e Ambra Fedrigo, la regista del docu-film «Il ragionevole dubbio».
Un forte plauso agli amici Gottarelli e Fedrigo per aver avuto il coraggio di andare in tv nella fossa del leone, nella «piazza» dove le libertà vengono «pulite» e spazzate via da arroganza, faziosità, mistificazione, disinformazione e servizi scandalosi.

Il neuro-giornalista di parte
Pochissime parole per commentare il neurologo nonché giornalista Andrea Casadio, perché i suoi servizi sono a dir poco esemplari. Bastano infatti pochissimi neuroni (e non solo quelli a specchio a lui molto cari) per capire che i suoi video sgrondano faziosità da ogni pixel.
Il giornalista è colui che raccoglie fatti e si sforza di essere accurato e neutrale in ogni suo pezzo, assicurandosi di trattare, se l’argomento è controverso, entrambi i punti di vista.
Il giornalista registra i fatti, non fa supposizioni e non inventa le cose.
Accostarlo al giornalismo è un ossimoro. Casadio sta alla corretta informazione come Cecchi Paone sta alla scienza…
D’altronde un neurologo che passa dalla Columbia University a fare il banale infiltrato ai congressi per smascherare i ciarlatani deve essere per lui alquanto svalutante e deprimente. E la fisiognomica ce lo conferma…

Il Pavone sessualmente attivo
Gran poche parole anche sul giornalista-scientifico (scientifico de che?) Cecchi Paone, anche perché il suo livello morale si evince non appena apre bocca.
Lui che si confronta solo con chi ha pubblicato articoli scientifici, nel 2017 era alla ricerca dell’amore vero, stava infatti cercando «un ragazzo tra i 25 e i 35 anni», specificando che a letto lui «è attivo, dolce e protettivo»(1) . Interessante.
Forse dolce solo a letto, vista l’arroganza che emana quando si accende la telecamera.
La sua attività invece è ben nota a tutti quelli che lo hanno visto in trasmissione, infatti non lasciava parlare nessuno. Il nostro ce lo conferma quando spiega dettagliatamente che «la penetrazione anale fa parte della mia sessualità. Nel sesso etero ero attivo, in quello omosessuale sono più versatile, ma sono tendenzialmente attivo»(2).
Si potrebbe infierire a questo punto, ma quello che è più interessante nel difensore senza se e senza ma del Sistema, dei vaccini, delle droghe, è che Paone è stato testimonial e consigliere dell’associazione «Hope – Hold On Pain Ends», una realtà impegnata nella lotta al dolore.
«Con un costo di oltre 70 miliardi di euro annui, di cui quasi un terzo a carico del Sistema Sanitario Nazionale»(3).
Fin qui nulla di strano, ma sapete chi era il Responsabile Scientifico dell’Associazione? Il dottor Guido Fanelli, Professore Ordinario di Rianimazione e Anestesiologia dell’Università di Parma (4).
Il professore è caduto un po’ in disgrazia dopo l’indagine Pasimafi della Procura di Parma, dove è finito ai domiciliari con la gravissima accusa di essere la «mente» di un’organizzazione che agevolava le aziende del farmaco nella sperimentazione illegale (5). Sperimentazione di farmaci ovviamente.
«Il Nas di Parma ha confiscato al medico oltre 1 milione e 700mila euro tra denaro depositato in conti correnti e altre disponibilità patrimoniali che sarebbero frutto di peculato e concussione» (6).
Varie foto ritraggono il grande giornalista-scientifico con il ricco professore corrotto…

L’epidemiologo & la GSK
Il pezzo da novanta invitato da Corrado Formigli, l’«indipendente» e soprattutto «autonomo» autore del programma era il prof. Pier Luigi Lopalco dell’Università di Pisa e autore del libro «Informati e vaccinati».
Nessuno lo ha detto. Nessuna scritta in sovrimpressione avvertiva che il professore di Igiene e Medicina preventiva nel 2016 ha fatto delle consulenze per la GlaxoSmithKline, la più importante e losca industria che sforna vaccini.
Certamente qualcuno dirà che l’importo di 2.315,58 euro (7) è basso, ma per correttezza di informazione e soprattutto per trasparenza, gli spettatori avrebbero dovuto saperlo.
Uno spettatore dovrebbe sapere che colui che parla osannando e difendendo i vaccini, ha fatto consulenze per la ditta che li produce!

Infine posso solo dire grazie al dottor Paolo Gottarelli e alla supermamma-regista Ambra Fedrigo per aver tenuto testa all’arroganza e alla mistificazione di un Sistema oramai in metastasi, il tutto nel nome della libertà…

Note

(1) https://www.liberoquotidiano.it/gallery/sfoglio/12333324/cecchi-paone-la-zanzara-cerco-ragazzo-sesso-attivo-dolce-protettivo.html
(2) Idem
(3) «Sfida al dolore. L’associazione Hope lancia il numero verde per i cittadini che soffrono, presentato da Cecchi Paone», https://www.quotidianosanita.it/scienza-e-farmaci/articolo.php?articolo_id=48592
(4) Idem
(5) «Guido Fanelli condannato dalla Corte dei Conti», www.gazzettadiparma.it/news/parma/445461/guido-fanelli-condannato-dalla-corte-dei-conti.html
(6) «Confiscati a Fanelli beni per 1.700.000 euro. Ci sono anche le quote versate per i master», Gazzetta di Parma, www.gazzettadiparma.it/news/parma/486855/confiscati-a-fanelli-beni-per-1-700-000-euro-ci-sono-anche-le-quote-dei-master.html
(7) European Federation of Pharmaceutical Industries and Associations», EFPIA Report, GlaxoSmithKline, 2016

buongiorno,

 

 

Un commento su “PIAZZA PULITA E I VACCINI.”

  1. La sanità e’ in mano a ” Loro” che controllano la sanità pubblica. Ma contrariamente a Loro 1 e Loro 2 non si devono difendere dalla magistratura poiché attraverso Magistratura Democratica controllano anche quella. Se poi facciamo mente locale su quanto e’ stato combinato dalla ministra Lorenzin,e continua a fare, il cerchio si chiude e la nostra salute e’ inversamente proporzionale a quella dei loro conti bancari. Spazzare tutto questa marciume deve essere per noi tutti LA priorità. Bell’articolo.

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.