L’Italia dei kamikaze e dei clandestini

” Voglio evitare un esercito di kamikaze in Italia”

Cosi parla un ‘pentito’ della jihad che racconta i retroscena su sbarchi fantasma ma anche su persone vicine al terrorismo islamico e fa scattare il blitz dei carabinieri dei R.O.S. , nelle province di Palermo , Trapani, Caltanissetta e Brescia, con il supporto dei competenti comandi dell’arma.

Continua il pentito:” vi sto raccontando quello che so perché voglio evitare che vi troviate un esercito di kamikaze in Italia “, ha detto il pentito che da tempo collabora con i magistrati e che ha permesso di fare luce su una tratta di migranti/clandestini dalla Tunisia. L’operazione ‘Abiad’ condotta dai R.O.S. dei Carabinieri e coordinata dalla D.D.A. di Palermo , ha portato al fermo di quindici persone accusate a vario titolo di terrorismo e favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

” Reati questi aggravati poiché commessi avvalendosi del contributo di un gruppo criminale organizzato impegnato in attività delinquenziali in più di uno stato” ,affermano gli inquirenti. L’organizzazione criminale avrebbe rappresentato “una attuale e concreta minaccia alla sicurezza nazionale” ,scrivono gli inquirenti della D.D.A. nel provvedimento di fermo. Gli investigatori parlano di “rischio terrorismo di matrice jihadista”. E scrivono ancora :”Sussistono significativi ed univoci elementi per ritenere che l’organizzazione in esame costituisca un attuale e concreta minaccia alla sicurezza nazionale poiché in grado di fornire a diversi clandestini un passaggio marittimo occulto , sicuro e celere che ,proprio per queste caratteristiche,risulta particolarmente appetibile anche per questi soggetti ricercati dalle forze tunisine, in quanto gravati da precedenti penali o di polizia. Ovvero sospettati di connessioni con formazioni terroriste di matrice confessionale”. Un modo un tantino ipocrita per definire il terrorismo islamico religioso. A chiosa una frase del capo dell’I.S.I.S. : ” Il martirio e la jihad è la sola via per aspirare al Paradiso”.

Una serena dormita a voi tutti che passivamente subite questa invasione a mutande calate.

Aldo A.

4 commenti su “L’Italia dei kamikaze e dei clandestini”

  1. E mentre tutto questo accade volete sapere il VERO perché del nascente asse franco-tedesco ? Dal sito gliocchidellaguerra.it :” Del resto su “Limes” si punta l’attenzione sulla terminologia utilizzata da parte francese per suggellare l’accordo: si parla, in particolare, di “coppia“. Un termine solitamente utilizzato per indicare un rapporto stretto tra due persone e che, in ambito mediatico, al momento viene usato dai francesi unicamente con riferimento alla Germania. Una coppia, quella franco – tedesca, che si spalleggia e che aspira ad essere complice nel cuore di un’Europa fiacca e tramortita. La Francia, ad esempio, già sostiene l’idea tedesca di un posto permanente al consiglio di sicurezza dell’Onu per Berlino. Un appoggio importante, una mossa altamente significativa: i seggi permanenti sono riservati ai cinque vincitori della seconda guerra mondiale, un ordine che da allora mai è stato intaccato. Che Parigi sostenga in tal senso le posizioni di Berlino, che andrebbero per la prima volta a scalfire la carta fondamentale delle Nazioni Unite, sembra proprio un favore che la Francia potrebbe realizzare solo in caso di conclamate nozze.”
    LA GERMANIA STA PUNTANDO AD UN SEGGIO PERMANENTE ONU CHE DI FATTO, DOPO L’USCITA DALLA UE DELLA G.B. METTEREBBE L’INTERA EUROPA SOTTO IL DOMINIO FRANCO-TEDESCO,. E VISTO COME SI COMPORTANO I PARTITI ITALIANI TRA LORO E RISPETTO ALL’EUROPA, LA NOSTRA IRRILEVANZA SARA TOTALE. GRAZIE AL PROSSIMO EX PRESIDENTE EUROPARLAMENTO TAJANI CHE HA PENSATO SOLTANTO A DUE COSE: FARE GLI INTERESSI DI BERLUSCONI E QUELLI DELL’ASSE FRANCO-TEDESCO.

  2. Da il Giornale di 2 ore fa a proposito della negata parità (per gli italiani VERI) nel pagamento delle imposizioni FISCALI :” L’Antitrust boccia la “tassa sulle rimesse degli immigrati”
    Il Garante considera “discriminatorio” il prelievo dell’1,5% sui money transfer: ‘Concorrenza violata”‘ E chiede modifiche..
    Si mette di traverso il Garante della concorrenza e dei consumatori: nel mirino, tra le novità introdotte dal governo gialloverde, c’è la tassa dell’1,5% sui money transfer, sistema utilizzato dagli immigrati per mandere i soldi nel Paese di provenienza.”
    IL MONEY Tranfer viene utilizzato da TUTTI GLI STRANIERI CHE VOGLIONO EVADERE LE TASSE.SE ANDATE A VIA DELLA SCALA,A FIRENZE ,FIRENZE C’E’ LA CODA.I CINESI IN QUESTO MODO SI STANNO COMPRANDO L’ITALIA.

  3. Da Il Giornale di oggi:” ‘Mi hanno derubato 90 volte. Aspetto mi portino in galera’.
    Parla Angelo Peveri, condannato a 4 anni di carcere. I ladri se la cavano con 10 mesi. L’appello: ‘Lo Stato ci tuteli’.
    La vicenda di Angelo Peveri sarebbe andata diversamente se la riforma della legge sulla legittima difesa fosse stata approvata prima.” LO STATO DEVE PROTEGGERE I PROPRI FIGLI DI PRIMO LETTO CHE HANNO FATTO GRANDE L’ITALIA !!!! SVEGLIATEVI,QUESTA MAGISTRATURA “DEMOCRATICA” CI STA GHETTIZZANDO IN FAVORE DI CHI ITALIANO NON E’ E,MAGARI E’ENTRATO ILLECITAMENTE !!!!!

  4. Da Il Giornale di stamattina a proposito delle “risorse” tanto care al Papa dei preti pedofili e delle ONG dai profitti miliardari :” Spaccio di eroina nei parchi: gli affari dei richiedenti asilo
    A Pordenone sgominata una pericolosa gang di giovani spacciatori: avevano tutti chiesto la protezione nel nostro Paese
    Hanno richiesto l’asilo in Italia per i motivi più disparati. In realtà fanno tutti parte di un “pericoloso gruppo criminale” – come li definisce senza mezzi termini la polizia – che si dedicava a spaccio di droghe come eroina, cocaina e hashish nel centro e nei parchi di Pordenone.”
    DORMITE,DORMITE,MENTRE PIERO AL CONTRARIO CI SPRONA !!!

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.