L’asse Coop e PD

Come confermato da Fabrice Leggeri , direttore di Frontex , la guardia costiera europea, aveva barattato lo sbarco di tutti i migranti in Italia con la flessibilità sui conti pubblici per allargare la platea degli 80 euro .

Uno schema peraltro già noto al PD . Era lo schema ” Buzzi ” ,Salvatore Buzzi, il grande capo della coop ” 29 Giugno” , finito in galera con il neofascista Massimo Carminati che,in una famosa intercettazione,ebbe a dire :” tu hai idea di quanto ci guadagno sugli immigrati ? Il traffico di droga rende meno”.Buzzi ha raccontato ai magistrati di aver comprato in nero,nel 2013, 220 tessere del PD romano,di aver versato 10 mila euro alla fondazione di Renzi,di aver dato 100 mila euro al PD, di aver finanziato la campagna elettorale di quasi tutto il gruppo PD al comune di Roma, per un totale di 195 mila euro. E allora ?L’aggressione di Daisy Osakue , campionessa di atletica,italiana ma di origini nigerianeè stata la ciliegina sulla torta elettorale romana e nazionale. Negli stessi giorni,per una casuale fatalità, anche Renzi trovava il tempo di pubblicare il libro ” avanti ” edito dalla Feltrinelli, nel quale l’ex segretario dello stesso PD affermava : “dobbiamo avere uno sguardo di insieme uscendo dalla logica buonista e terzomondista per cui noi abbiamo il dovere di accogliere tutti quelli che stanno peggio di noi. Se qualcuno rischia di affogare in mare, è ovvio che noi abbiamo il dovere di salvarlo. Cominciando, nel contempo, a bloccare lo squallido businnes delle partenze e il racket che gestisce il flusso dei disperati che si accalcano su un gommone nelle notti libiche, alla volta dell’Europa. Ma non possiamo accoglierli tutti noi. Vorrei che ci liberassimo da una sorta di senso di colpa. Noi NON abbiamo il dovere morale di accogliere in Italia TUTTE le persone che stanno peggio. Se ciò avvenisse sarebbe un disastro etico, politico sociale e alla fine anche economico. Noi NON abbiamo il dovere morale di accoglierli ,ripetiamocelo”.E se a dirlo era il segretario del PD, Matteo Renzi, qualcosa vorrà pur dire. Oppure un fascista è stato eletto segretario , leader del PD ? Ma è lo stesso Renzi che due giorni prima che ,saputo dell’aggressione della giovane,si lanciava ,con tutto il partito, in dichiarazioni sull’allarme razzismo? C’è una ragione profonda, e forse indicibile,che sta nei conti pubblici,nei trattati e nelle carte che sono rimasti a disposizione di Salvini ,il ministro degli Interni ? Qualcosa da sapere c’è già, in attesa che escano i VERI rendiconti del fiume di danaro che il PD ha gettato nell’accoglienza migranti/clandestini. Per il 2018il governo Gentiloni aveva messo a bilancio una spesa di 5 miliardi, con un aumento del 10% rispetto al 2017. Di questi soltanto la miseria di 80 milioni di euro sono arrivati dalla Commissione Europea..17 in MENO rispetto all’esercizio finanziario del’anno precedente. E non è finita qui : il PD, dopo aver regalato dall’inizio dell’anno 50 milioni a fondo perduto alle coop,e aver dato loro lo sgravio totale fiscale in caso di assunzione di un immigrato, ha deciso di alzare le stime di spesa : 45 euro/giorno per i minori, 35 euro per i richiedenti asilo,32,5 per i rifugiati (?) economici. Mille euro mese per non fare nulla. E poi si lamentano del reddito di cittadinanza. Per un totale di 4,7-5 miliardi di euro e una previsione di 174 mila migranti in giro per l’Italia. Dunque meno assistiti ma più quattrini per il comparto. E c’è scritto chiaro nel bilancio della UE : non arriverà un euro da da Bruxelles perché Renzi,sempre lui,ha accettato che la spesa per mantenerei migranti/clandestini fosse rubricata nel capitolo di spesa “eventi eccezionali” ,fuori dal computo dei parametri di bilancio,per avere più flessibilità sugli 80 euro. Tanto per avere un’idea,è lo stesso capitolo di spesa per i terremotati.Sono le cifre ad essere diverse: per i migranti/clandestini sono stati stanziati 5 miliardi di euro,per i 130 mila sfollati meno di un miliardo. C’è anche la relazione della Corte dei conti in cui si afferma che nell’anno di riferimento i conti erano fuori controllo. Ma tra le carte del Viminale vi è un’altro dato interessante :se fosse possibile rimpatriare tutti i migranti/clandestini NON REGOLARI, solo il 13%riceve lo status di rifugiato,il risparmio per casse pubbliche sarebbe di 3 miliardi di euro annui da qui all’eternità. Altro che manovra.

Aldo A.

2 commenti su “L’asse Coop e PD”

  1. ” #POLITICA la mia impressione è 😮 non si vuole fare di tutto per bloccare ong,barchini ecc. oppure c’è incapacità. Cosa ci vuole,con i mezzi moderni, ad interferire o bloccare alarm phone? NIENTE CONTATTI,NIENTE SBARCHI !!!! ”
    PIERO IL TERZO SETTORE CAMPA SOLTANTO CON QUESTI. DOBBIAMO INTERROMPERE I FLUSSI DI DANARO PER VEDERE QUESTE O.N.G. A PAGAMENTO PER VEDERE QUESTI FLUSSI PRATICAMENTE INTERROMPERSI. VEDRETE CHE DOPO LE EUROPEE SALVINI TORNERA’ QUELLO DI PRIMA.QUELLO CHE IN NON COMPRENDO E’IL LASSISMO DELLA CLASSE MEDIA CHE DA QUESTA SITUAZIONE HA TUTTO DA PERDERE. ITALIANI : SVEGLIATEVI !!!!

  2. Da Il Giornale di 15 minuti fa a proposito di Rom :” Ecco la favela eretta dai rom dove i bimbi vivono tra i topi.A due passi dall’ospedale Sacco decine di rom si sono costruiti
    casette in legno e vivono tra rifiuti, topi e degrado. A loro seguito anche i lori bimbi, costretti a vivere in condizioni raccapriccianti.
    ‘Lì dentro dove stanno bambini tutto pulito’, si affretta a dire una rom che vive lungo la baraccopoli abusiva di via Grassi..”
    PIERO E’ QUESTA LA CAPITALE A-MORALE DELL’ITALIA ? ITALIANI SVEGLIAMOCI DANDO FIDUCIA A PIERO !!!!

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.