L’Aquila dieci anni dopo

Non c’è nulla da celebrare. A dieci anni dal terremoto di L’Aquila , da quella scossa che alle 3.32 del 6 aprile 2009 causo la morte di 309 persone, lasciandone oltre 80 mila senza casa,la “ricostruzione” è più che mai un processo lento e confuso, fatto di promesse e normative che si rincorrono, qui in un centro storico che vantava oltre 1.200 attività ed oggi ne resistono a mala pena una ventina e dove neanche una scuola è sta ricostruita.

Continua a leggere L’Aquila dieci anni dopo