METASTASI E CARBONATO DI SODIO

Buonasera,
se a qualcuno può servire,leggete.

Cronaca della morte di una metastasi da recidiva
By Archimede on 21.07.15 15:22 | Permalink | Commenti (0)
Cronaca della morte di una metastasi da recidiva
di Giovanni Puccio
Avendo scoperto i meccanismi che portano alla degenerazione cellulare ho realizzato la terapia crap per ristabilire l’equilibrio biochimico della cellula (ristabilire il rapporto redox omeostatico cellulare) ed attivare il sistema immunitario.

La terapia ha sempre funzionato in questo, ma molte volte il sistema immunitario non è riuscito a distruggere alcune masse pur avendone ridotto la crescita.
La domanda che nasceva spontanea è perché avviene questo ?
Da anni questa domanda mi aveva sempre assillato senza trovare risposta. Ultimamente la moglie di un mio amico, affetto da una III° recidiva di sarcoma, mi disse: “come può il sistema immunitario entrare in una pietra come quella che ha mio marito?” (trattasi di un mestasi all’altezza dello sperone) questo mi ha fatto ricordare che la cellula neoplastica ha bloccate le pompe cellulari, quindi la concentrazione di sodio intracellulare aumenta, diminuendo così l’attività dello scambiatore sodio/calcio procurando un accumulo di calcio intracellulare che è responsabile dello sviluppo della contrazione.
Quindi si forma carbonato di calcio che calcificando non permette a un sistema proteico come il sistema immunitario di intervenire. Comunicai questa osservazione alla Dott.ssa Callari che condividendo la mia spiegazione scientifica ha fatto infiltrare, dagli i infermieri, tre cc di bicarbonato di sodio nella massa ogni giorno e in tre punti diversi. Sembra che la teoria funziona la massa non cresce e dopo una settimana è diventata necrotica.
Chi ha ragione in questo caso noi o gli Americani ?.
http://www.repubblica.it/salute/ricerca/2010/09/27/news/cancro_una_molecola_spegne_i_geni_responsabili_della_crescita_delle_cellule_cancerose-7490226/

2 commenti su “METASTASI E CARBONATO DI SODIO”

  1. Secondo me ha vinto l’intuizione, se vogliamo una sorta di “creatività” di una persona che vedendo il problema da più punti ne ha trovato la soluzione,quanto meno un’argine.

    1. buonasera,
      c’è anche l’ex dott. Simoncini che asseriva di guarire i tumori,non quelli ematici e ossei,con il bicarbonato perchè uccideva la candida albicans causa di tumori,è stato radiato ma agisce ancora all’estero dove ha più fortuna.Resta il fatto che dopo 50 anni che si foraggiano le ricerche in tutti i modi siamo,quasi,come prima,è diventato un business enorme fare ricerca e non so più dov’è il confine,comunque il discorso sarebbe molto più lungo perchè bisognerebbe tirare in ballo anche la chemio e i farmaci costosissimi.
      saluti

Rispondi