LA DITTATURA IN ITALIA.

buongiorno,

La dittatura ha calato la maschera
Marcello Pamio – 5 maggio 2017
Se qualcuno aveva ancora dei dubbi sul fatto che in Italia stiamo vivendo sotto la cappa di una dittatura di stampo fascistoide è bene che se li tolga dalla testa quanto prima.
Non passa giorno senza che ingiurie, censure, attacchi, segnalazioni e radiazioni dagli ordini avvengano.
E’ palese che nel nostro paese a governare la politica sia la finanza internazionale e a governare la scienza e la medicina e a dettarne le linee guida siano le potentissime industrie del farmaco.
I media in tutto questo sono il megafono ufficiale. Tutti fagocitati, indottrinati e indirizzati verso il mono-pensiero di regime.
L’italiota medio, quello che si informa grazie alla tv, è a dir poco annichilito cerebralmente, ha smesso da molti anni di pensare con la propria testa e ripete come un disco incantato il medesimo mantra.
Siamo arrivati al punto folle di assistere a litigi negli asili tra le mamme per via dei bambini non vaccinati, i quali sarebbero secondo loro dei piccoli untori pericolosi per i loro figli vaccinati!
Il potere del lavaggio del cervello della tivù è unico e purtroppo l’ignoranza, il vuoto culturale si sono ormai stratificati e incarnati non solo nell’inconscio ma anche nel DNA stesso dell’individuo. La paura fa il resto.
Siamo assistendo alla guerra tra i poveri (di mente e di spirito) che fa tanto comodo al Sistema.
Estremamente comodo per il Divide et Impera.
Menti completamente labili – per non dire psicolabili – che invece di puntare il dito contro gli ultimi governi privi del consenso popolare; contro una medicina fagocitata e gestita dalle lobbies del farmaco; contro una classe medica sempre più lontana dalle persone e sempre fredda e disumanizzata, cosa fanno? Si scannano tra loro per via dei bimbi vaccinati e non.
Mai l’umanità è arrivata ad un livello di coscienza e di intelligenza così basso, e i media, i social e internet hanno una responsabilità enorme.
Chiediamoci come mai nell’età della comunicazione, dell’informazione, degli sms, dei whatsapp, la gente è più ignorante di quando non esisteva internet?
Lo tsunami di byte, notizie, aggiornamenti, articoli spazzatura (gossip, trasmissioni tv, telegiornali, ecc.) sta intasando ad arte i cervelli e le menti delle persone, per cui non viene lasciato spazio libero per una sana e corretta comprensione degli eventi e per lo sviluppo e la nascita di un pensiero critico.
Ecco la triste realtà: le persone non sono più in grado di pensare fino in fondo con la propria testa!
Mentre il gregge disorientato e cerebralmente annichilito litiga e si divide tra pro-vax e anti-vax (classica e mirabile divisione delle masse messa in atto dal Sistema), il regime colpisce a destra a manca richiamando, radiando medici e bloccando iniziative culturali come congressi, proiezioni di documentari e riunioni.
L’ultima inquietante censura è avvenuta in questi giorni al Palacongressi di Rimini dove la casa editrice Macro aveva in programma una interessante tavola rotonda sui vaccini.
In Italia però, come detto, è illegittimo riunirsi per discutere pubblicamente di salute senza il permesso del Ministero della Verità. E così puntualmente è arrivato il divieto imposto dall’alto. La censura ancora una volta è calata come una scure sulla libertà.
Ecco la democrazia in Italia!!!
Ma le cose tra la popolazione stanno cambiando anche grazie – e forse soprattutto – proprio a quello che sta accadendo. La legge fisica di Azione e Reazione lo insegna. Più il Sistema si accanisce e più la reazione, cioè il risveglio delle coscienze, si fa sentire. E’ automatico.
Qualche esempio? L’assurdo per non dire fantomatico caso dell’infermiera di Treviso che non avrebbe fatto migliaia di vaccini (rispolverato ad arte in un momento perfetto) sta facendo passare notti insonni ai dirigenti ULSS che si ritrovano con migliaia di bambini senza copertura vaccinale, eppure sanissimi. Esami e controesami del sangue per verificare la risposta immunitaria non solo ai bambini che forse non sono stati vaccinati, ma anche tra quelli sicuramente vaccinati. Come mai? Cosa cercano? Non sono sicuri di cosa?
Per fortuna qualche genitore ha mangiato la foglia e ha iniziato a farsi qualche domanda…
Le decisioni di alcuni sindaci che impediscono illegittimamente e incostituzionalmente ai bambini non vaccinati di accedere ai nidi e agli asili stanno portando alla nascita di nidi privati e di nidi in famiglia.
Le persone si stanno svegliando e la prova è sotto gli occhi di tutti coloro che vogliono vedere….
Per ultimo ieri all’Hotel BHR in provincia di Treviso c’è stata l’assemblea tra i genitori e i dirigenti dell’Azienda ULSS 2 sul caso dell’infermiera. In una sala da oltre 700 posti erano presenti soltanto circa 70 persone!
Se calcoliamo che tra queste vi erano giornalisti, medici, dirigenti ospedalieri, mariti, mogli e accompagnatrici varie, le persone e i genitori interessati sono stati pochissimi.
Indubbiamente un fallimento mediatico e di immagine epocale!
E purtroppo per loro, avverrà sempre più spesso…

Congresso organizzato dalla ULSS 2 di Treviso al BHR

20 commenti su “LA DITTATURA IN ITALIA.”

  1. Se qualcuno aveva ancora dei dubbi sul fatto che in Italia stiamo vivendo sotto la cappa di una dittatura di stampo fascistoide è bene che se li tolga dalla testa quanto prima.

    Assimilare il FU Partito Nazionale Fascista,o comunque metterlo sullo stesso piano del PCI_PDS_DS_PD_ART 1_MdP_(?)e’ assolutamente fuorviante e lesivo del Fascismo.Il Fascismo ha solo cercato di fare il bene dell’Italia.Questi no.L’hanno distrutta e fatta invadere da orde barbariche musulmane a cui presto daranno il diritto elettorale e cittadinanza.Diciamo che la dittatura in atto è di stampo comunista.Detto questo facciamo un po di chiarezza sull’imposizione dei vaccini.
    Le malattie dell’infanzia,morbillo,parotite,varicella,scarlatina,tosse asinina,non ha mai fatto morire nessuno. Vengono una sola volta e procurano immunità a vita.Com’è che oggi stiamo assistendo a questo parossismo politico riguardo i vaccini?Chi ci sta guadagnando sopra?Non è che tanto tanto stia tornando il sistema Poggiolini-De Lorenzo 2.0 di vecchia memoria?Come ha fatto quell’infermiera a non vaccinare 17.000 bambini?E’ una notizia vera,oppure è una notizia divulgata ad arte?Quindi? l’11 giugno ci saranno le amministrative in mezza italia….Mi auguro che gli italiani dimostrino le palle e le tirino fuori annichilendo i nipotini di Lenin.Prima della rivolta armata.
    Cordialità

    1. Quello che tu hai scritto è tutto vero ma, perchè c’è sempre un ma in Italia, se vogliamo uscire da questa logica perversa dove nel nome di un Dio o di un partito, o come nel comunismo hanno lungamente coinciso con Lenin,Stalin e così via, dobbiamo necessariamente eliminare tutto questo e risorgere da queste ceneri. La nostra fenice è Piero ma se non riusciamo tutti insieme ad essere quella voce imponente,domani come tra 10 anni saremo ancora qui con ” se avsssimo…”
      Piero c’è, noi almeno a parole ci siamo, manca però il numero. E qui la nota dolente: il resto degl’italiani sono come degl’imbalsamati, come aquile impagliate. Io sono pronto per un’incontro tra noi ,con Piero, se non altro per contarci.I “mi piace” non servono a nulla senza il coraggi di esserci.

      1. il resto degli’italiani sono come degli imbalsamati,
        Hai detto bene,condivido pienamente quanto affermato. Siamo diventati un popolo apatico,e quanto peggio siamo rassegnati.Non reagiamo più a nessun stimolo.Un giorno incontrai una negra in un luogo pubblico.Mi sono rimaste impresse a fuoco nella memoria le sue parole”…Vi stanno facendo di tutto,vi stanno distruggendo e voi non reagite.Al mio paese non possiamo perché ci fanno sparire.Questo è un paese diverso dal mio.Perché non vi ribellate?”Ben conoscendo i loro paesi direi che questa donna ha purtroppo ragione.Un popolo che si rassegna è un popolo morto.

        1. La signora ha ragione:ci fanno di tutto ma noi ,inteso come popolo. inseguiamo le loro falsità, i loro brogli, come apatici e/o vigliacchi rassegnati. Mauro siamo noi che li abbiamo abituati bene. Noi,come popolo, siamo colpevoli. Loro LADRI DI FUTURO.

          1. Domani 11 giugno ci saranno le elezioni amministrative in mezza italia.Costituiranno un test per i partiti,particolarmente per il Pd e 5 stelle.Vedremo se gli italiani dimostreranno ancora la loro scemenza o se tireranno fuori le palle.

          2. La nostra classe politica non sembra altro che tanti imbonitori venditore di pentole e noi, quando va bene, siamo dei fessi o questuanti. In fondo se loro ci derubano del nostro futuro è perchè noi diamo modo a loro di farlo. Fessi, pecoroni o che si contentano di poter rubare la merendina della vita.Mauro 56 lottare è un’altra cosa. Noi però possiamo cambiare il corso della storia con Piero. Ma lo vogliamo veramente?

  2. Il caso dei bambini VACCINATI PER FINTA ha dimostrato che l’equazione NON VACCINATO= MORTE è un mostro costruito dalle CASE FARMACEUTICHE le quali, e qui la MAGISTRATURA DOVREBBE INTERVENIRE, POLITICI DESIGNATI DAL PARLAMENTO A FARE IL MINISTRO CHE DOVREBBE VIGILARE E DECRETARE, ALLEGRAMENTE USA I FIGLI PER LO SPOT PROVACCINI. Ora che si è scoperto che vi sono MOLTI BAMBINI CHE NON SONO VACCINATI MA SANI ANCHE SE TRA VACCINATI, QUALE ALTRO PROVVEDIMENTO,QUALE ALTRO LUMINARE DOVRANNO SCOMODARE QUALE SPAVENTAPASSERI? I VACCINI ABBASSANO LE DIFESE IMMUNITARIE ED UCCIDONO PIU’ DI NON ESSERE VACCINATI. MA QUESTO NON SI DEVE SAPERE. LA CAMPAGNA ELETTORALE COSTA…….

  3. Loro non ci vogliono consapevoli ed informati ma pecorelle belanti pronte ad essere tosate, Il loro timore è che venga scoperto il bluff della “vaccinazione o muori” .Se loro avessero la coscenza a posto dovrebbero rendere pubblico la documentazione dei casi per verificare senza allarmismi.Invece no. Perchè? La persona informata può fare la domanda giusta, che non lascia scampo.Riviste paramediche inondano le edicole ma più che sana informazione è soltanto pubblicità occultata e disinformazione mirata. La conoscenza,quella vera, porta la consapevolezza. Gli allarmismi tanto denaro alle casae farmaceutiche e ai media, cartacei o meno.

  4. ” (ANSA) – NAIROBI, 2 GIU – Quindici bambini che avevano meno di 5 anni sono morti in Sud Sudan a causa di una somministrazione sbagliata di vaccini per il morbillo. Lo ha annunciato il ministero della sanità spiegando che si è trattato di un “errore umano”: i vaccini non erano stati ben conservati, è stata usata una siringa per tutti i bambini e tra chi somministrava i farmaci c’erano persino bambini di 12 anni. Il governo del Sud Sudan ha creato una commissione per trovare i responsabili della morte dei bambini e capire se sarà possibile risarcire le famiglie. Sono 2 milioni i bambini in tutto il paese che sono sottoposti al programma di vaccinazioni contro il morbillo. L’Organizzazione mondiale della sanità ha organizzato dei corsi per gli operatori sanitari sud-sudanesi ed è l’Unicef a fornire i vaccini al governo.”
    HANNO TALMENTE TANTA FRETTA DI IMPORRE LA VACCINAZIONE, ESIGENZA REALE O MENO CHE SIA, DA NON PREPARE ADEGUATAMENTE IL PERSONALE. C’E’ DA VEDERE CHE VACCINI ,QUALI LOTTI DI SCADENZA E L’IGIENE DEI LOCALI DOVE HANNO IMPOSTO IL VACCINO. NON AVREI DIFFICOLTA ANCHE A PENSARE A VACCINI CHE SONO IN VIA DI SPERIMENTAZIONE. AI SOROS DEL MONDO IL GUADAGNO E’ SEMPRE TROPPO POCO.

    1. Vero quanto affermato.Ma queste teste di cazzo che fanno i medici,cosa cavolo sono andati a fare in Sudan?A vaccinare i bambini?Questi soloni di merda non sanno che in quei paesi le persone hanno fatto gli anticorpi alle malattie in modo più che naturale e senza l’aiuto di vaccini?Non sanno che le condizioni di vita,di ambiente in cui vivono portano il sistema immunitario a rafforzarsi?Com”è che non dicono mai le cose come stanno?.Del resto,se tutti fossimo sani le case farmaceutiche non guadagnerebbero nulla.Per farle campare bisogna ammalarsi.Allora?Che vadano a fanculo.Si parla di vaccini da fare assolutamente…Vadano a cagare tutti quanti.Abbiamo visto i risultati delle loro campagne di vaccinazione in italia e all’estero.In Nigeria mi è venuto il Tifo …la è endemico e radicato,e nonostante avessi fatto il vaccino mi è venuto lo stesso.Con me c’era un indiano in ospedale.Lui c’è stato due giorni e poi è andato via,io al contrario 3 settimane,.La differenza?Per l’indiano è stato come avere avuto il raffreddore,per me? Il contrario.Quindi?A mio avviso in Sudan sono andati a sperimentare qualcosa purtroppo andato storto.Mi è stato suggerito più volte di fare il vaccino anti-influenzale-quando l’influenza l’ultima volta che l’ho fatta avevo 15 anni….Circa 46 anni fa.Da allora non mi è mai più venuta. Perché dovrei farlo?Se devo dare retta ai medici sarei già morto da tempo.

      1. L’Unica volta che 37 anni fa per lavoro mi hanno vaccinato è stato un’anno di merda. Non mi sono vaccinato più.Ogni tanto prendo la febbre e sono contento: il mio organismo reagisce. Le case farmaceutiche, insieme ai produttori di armamenti, vivono delle nostre paure.Anzi le costruiscono.

  5. Da Il Giornale di quasi 2 ore fa a proposito dei vaccini:” Il grillino Sibilia: ‘Vaccino obbligatorio contro follia Lorenzin’.
    Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle, ha fatto parlare ancora di sé. Tema del contendere i vaccini e l’obbligo introdotto con decreto.”
    Il giornalista commentando le parole del deputato grillino:” Non è nuovo a sparate del genere. Carlo Sibilia, deputato del Movimento 5 Stelle, ha fatto parlare ancora di sé. Tema del contendere i vaccini e l’obbligo introdotto con decreto. ‘IL VACCINO obbligatorio e immediato deve essere quello contro la follia del ministro della salute lorenzin’, ha scritto il pentastellato. Che poi ha aggiunto: ‘La politica dell’incompetenza ha preso il posto della scienza. Chissà se un giorno verremo a sapere quanti Rolex ha ricevuto il Ministro per scrivere questo decreto irricevibile? La coercizione su dodici vaccini (numero senza precedenti in Europa) è senza senso, in Italia non c’è nessuna emergenza epidemiologica in corso per giustificare tutti questi vaccinati obbligati. Ci trattano come incoscienti. Impongono il tso ai nostri bambini. Questo decreto sarà una delle tante fesserie fatte dal governo Renzi che cancelleremo appena al governo’.”

    Il giornalista che afferma del politico grillino “non è nuovo a sparate del genere” dimostra come certa stampa,certi giornalisti, non sono parte terza ma coinvolti, non fosse altro che per gli spazi pubblicitari.L’INFORMAZIONE,QUELLA VERA,DOV’E’ FINITA?

  6. Da Il Giornale di 3 ore fa la prova di quanto questa “dittatura” sia presente in Itaglia che raglia, attraverso prestanome come renzi-no, oppure direttamente come nel caso del cavaliere mascarato.Che sia una tessera n. 1 del Partito del danaro come de benedetti carlo, che si chiami berlusconi o grillo con il suo Movimento 5 Stalle,un marchio nelle mani della Casaleggio&associati e grillo poco importa. A pagare saremo comunque noi italiani con le tasse che paiono sempre di più un pizzo alla mafia: ” Renzi pressa Gentiloni. Ora vuole imporgli altre mance elettorali.L’ex premier: basta austerity. Aperture dal
    governo: nessuna manovra lacrime e sangue.” E di conseguenza :” Renzi, che ha già iniziato a discutere con il premier Gentiloni delle possibili linee di fondo della prossima finanziaria, che vorrebbe più ‘espansiva’ possibile, dovrà comunque fare i conti con i confini imposti,sia pur felpatamente,dal ministro Padoan, che non perde occasione per ricordare che il suo compito è di ‘offrire al paese conti in ordine’ e che le politiche di crescita non possono entrare in ‘contrasto con quelle di abbattimento del debito’..
    Fallito l’accordone sulla legge tedesca, Renzi guarda a sinistra e tende la mano a Giuliano Pisapia: ‘Il premio a chi raggiunge il 40% alla Camera consente di tentare l’operazione maggioritaria, anche se non è facile»’, dice al Corriere della Sera.”
    ALTRO DEBITO PUBBLICO SENZA DIMINUIRE SPRECHI O MANCE ELETTORALI. E PER RAGGIUNGERE IL SUO OBIETTIVO IL PINOCCHIO DI RIGNANO E’ DISPOSTO A METTERE NELLE MANI DI PISCIAPIA LA PISTOLA CON CUI POI SORA SI SUICIDERA’ DEFINITIVAMENTE. IN 20 ANNI IL DEBITO PUBBLICO E’ AUMENTATO DI ALMENO 20 PUNTI PERCENTUALI ARRIVANDO DI FATTO A SUPERARE IL 140%. I CLANDESTINI CHE ARRICCHISCONO LE COOP,MISERICORDIE E ONG STANNO METTENDO L’ITALIA NELLE MANI DELLA TROIKA E DELLA GERMANIA E CONSEGNANDOIL TERRITORIO NELLE MANI DEI MUSULMANI, PORTANDO A COMPIMENTO EUROARABIA. E VOI ITALIANI VERI COSA FATE? VI CALATE LE MUTANDE ANCORA UNA VOLTA? PIERO E’ QUI TRA NOI MA VOI VOLETE VIERE O MORIRE ?

  7. Da Il Giornale di 4 ore fa;” Dal virologo alla vittima dell’acido Anche Matteo gioca con le figurine
    Come Veltroni al Lingotto, il leader dem arruola personaggi famosi da mettere in lista (per togliere posti ai suoi critici).”
    L’ITALIA NON HA BISOGNO DI FIGURINE PANINI,L’ITALIA HA BISOGNO DI UNA POLITICA SERIA NELLA QUALE L’OBIETTIVO PRIMARIO E’ QUELLO DI UNO STATO NON PIU’ PREDONE VERSO IL CITTADINO,DI UNO STATO DOVE LA SICUREZZA,LA SALUTE E L’ECONOMIA REALE SIAMO CENTRALI NEL VIVERE QUOTIDIANO DELLE FAMIGLIE ITALIANE. I CLANDESTINI,I FURBI E GLI EVASORI DEVONO SAPERE CHE NON CI SARA’ PIU’ TRIPPA PER GATTI PER LORO. A NOI NON INTERESSANO LE FIGURINE,NOI GENTE COMUNE VIVIAMO NELLA VITA REALE. RENZI-NO E CHI LO FINANZIA CERTAMENTE NO!!!

  8. ” #Politica LE “OPPOSIZIONI”PROPRIO NON FANNO QUALCOSA CONTRO GLI SBARCHI,TUTTI A ROMA FUORI DAL PARLAMENTO( ENTRARCI) http://nopecoroni.it
    PIERO IN QUESTO PARLAMENTO NON C’E’ UNA VERA OPPOSIZIONE. QUELLI CHE VEDIAMO IN PARLAMENTO SONO TANTI TEATRANTI E SALTIMBANCO CHE GUADAGNANDO SOMME MENSILI CHE MOLTI DI NOI PERCEPIAMO IN UN ANNO E CERTI PENSIONATI ANCHE IN 3 ANNI. DOBBIAMO CACCIARLI VIA DAL PARLAMENTO CON IL VOTO ELETTORALE SE POSSIBILE O CON LA RIVOLUZIONE . ITALIANI PIERO VUOLE LA VIA DEMOCRATICA MA SE CONTINUA COSI’ ,TRA CLANDESTINI E POLITICA LADRA, DOBBIAMO RIPRENDERCI SORA ITALIA, QUELLA DI ” VA’ PENSIERO….”

  9. Da Il Sole 24 ore :” Pa, dieci milioni di fatture ancora non pagate per 42 miliardi di euro.”
    ECCO LA VERA CAUSA,OLTRE AI CLANDESTINI/MIGRANTI, DEL FALLIMENTO DEL SISTEMA ITALIA: LO STATO E GLI ENTI LOCALI. E PENSARE CHE LE NORME IN VIGORE DA ALCUNI ANNI PREVEDE IL PAGAMENTO ENTRO 5 GIORNI LAVORATIVI !!!! STATO LADRONEEEEEEEEEEEEEE!!!!!

  10. ” #Politica “OPPOSIZIONI” COMPLICI DEL GOVERNO, FATTI NON NE VEDIAMO MAI,SOLO PAROLE E URLA.INTANTO ARRIVANO A NAVATE http://nopecoroni.it
    PIERO L’UNICA VERA OPPOSIZIONE SEI TU CON I NO PECORONI !!! PIERO, POI VEDREMO SE SBAGLIO, BERLUSCONI E RENZI METTERANNO IN PIEDI UNA GRANDE COALIZIONE CHE GOVERNERANNO SULLA NOSTRA PELLE E DI FATTO FARANNO IN MODO DI FAR RIENTRARE DALLA FINESTRA QUELLO CHE E’ USCITO DAL PORTONE: L’ITALIA SCHIAVA DELLA UE PER COSTITUZIONE. E NON SOLO: CLANDESTINI/ MIGRANTI, GARANZIA DEL PATRIMONIO DELLO STATO CON IL DEBITO PUBBLICO E STUDIERANNO,ANZI E’ QUALCOSA DI PIU’: USERANNO IL PATRIMONIO IMMOBILIARE DEI PRIVATI QUALE ULTERIORE GARANZIA PER IL DEBITO PUBBLICO !!!!
    NOI BALLIAMO SUL MARGINE DEL PRECIPIZIO E POI VEDIAMO GENTILONI,MACRON E CULONA MERKEL CHE SE LA DIDONO BELLAMENTE !!!! SVEGLIATEVIIIIIII !!!!SVEGLIATEVI POPOLO DI BELLE ADDORMENTATE NEL BOSCO !!!!!!!!

  11. ” #Politica GRAZIE A BERLUSCONI,IL PD STA GOVERNANDO DA 6 ANNI CON NON ELETTI,ITALIA IN BALI’A DI INCAPACI http://nopecoroni.it
    BERLUSCONI HA A CUORE SOLAMENTE LE PROPRIE AZIENDE E LA PROPRIA LIBERTA’ FISICA. QUESTI 2 SONO I MOTIVI PER IL QUALE DI FATTO GOVERNA CON RENZ-NO ATTRAVERSO ALF-ANO E LA MAMMA VACCINO, LA LORENZIN. QUESTI NON SONO TRADITORI NELL’AVER FATTO TUTTO QUESTO: LORO SONO STATI SOLAMENTE SE STESSI !!!! ITALIANI SVEGLIATEVI O TRA 10 ANNI SARETE OSPITI IN CASA VOSTRA !!!!!

  12. Il PD di Prodi ci ha venduto alla UE a trazione integrale Germanocentrica. Il PD di Renzi-no e surrogati ci sta consegnando ai clandestini/migranti ed a una gestione di Sora Italia in salsa spagnola con un’abbondante dose di olio di ricino greco.Fincantieri vince all’asta gli omologhi francesi ed il presunto liberista Macron vuole riprenderseli con una società al 50% che poi,conoscendo i nostri governi balneari in salsa di mortadella, rapidamente diverrà francese. Ora siamo ad un bivio: Continuare nell’affondamento simil Titanic oppure dare fiducia a Piero. Grillo e’ un maestro dello spettacolo ma una società non può gestire uno stato. Ammesso che l’Italia lo sia ancora.

Rispondi