IL PALCOSCENICO

Buongiorno,
avete visto,avete sentito,avete letto,è incredibile come tutti i politici presenti e passati lavorino alacremente per risolvere gli innumerevoli problemi di “questo paese”,come loro si riempiono sempre la bocca,”il paese”.Ci provano tutti ma chissà perchè non ci riescono mai,anzi l’aggravano,vedete l’aumento del debito pubblico arrivato ormai a 2000 miliardi,l’aumento dei poveri,l’aumento dei suicidi imprenditoriali,l’aumento delle ingiustizie,l’aumento dei clandestini/terroristi,l’aumento della chiusura delle ditte e negozi,l’aumento delle tasse,l’aumento di chi non ha diritti ma si prende quello degli altri,l’aumento dei furti,della microcriminalità,i dati smentiscono nettamente quelli del “ministro”degli interni,l’aumento degli anziani che rovistano nei cassonetti perchè i soldi vanno alle orde di stranieri che stanno occupando “il paese”,l’aumento dei casi”prima gli stranieri”,anzichè “prima gli italiani”,l’aumento delle regole scellerate dall’ue,l’ultimo caso,a Pompei c’è una dimostrazione delle guide perchè l’europa ne impone la liberalizzazione a danno soprattutto di quelle italiane visto che qui c’è il maggior patrimonio mondiale di arte,cioè cani e porci qualsiasi possono venire da noi a far da guida e le nostre patentate?Con questo sistema di governo non si potrà MAI risolvere i problemi,di qualsiasi tipo,sono in tanti,in troppi e già quando ci sono due galli in un pollaio c’è rissa,immaginatevi quando ce ne sono tanti,inoltre c’è l’aggravante dell’incapacità,minimo comun denominatore derivante anche dal fatto che è tutta gente che non ha esperienza nel risolvere i problemi pratici della vita quotidiana,qualcuno sperava, vent’anni fa,che berlusconi potesse aiutare gli italiani ma anche lui ha fallito,non era esperto nella vita politica.Vedete che comunque la si prenda,o per mancata esperienza o per incapacità o per corruzione o per disonestà o per poca intelligenza o per ……..i problemi italiani non li risolve nessuno,allora resta una sola via: non scrivo come,lo sapete già.Ormai tanto sapete di me,tanto avrete intuito,tanto dovrete intuire,checchè può sembrare ma la democrazia da noi non esiste,non parlo di quella spicciola e di poco conto,parlo di quella vera,ti mettono in galera e anni di processo per una goliardica dimostrazione di forza in piazza S.Marco,ti mettono in galera per mesi per un semplice caso di omonimia,abbiamo 108 incroci finanziari per controllare la nostra situazione economica,abbiamo milioni di intercettazioni telefoniche per cui nessuno quando telefona dice cose ambigue altrimenti vengono a prenderti,adesso vogliono imporre,con gli sconti,anche le scatole nere in auto così sanno dove vai(spero che non le sottoscriva nessuno)e ti monitorano 24 ore al giorno,chi va a confessarsi in chiesa può essere un delatore(per questo è stata inventata),i satelliti(senza scudi sopra l’italia)ti entrano nelle case con una tolleranza di precisione di dieci cm.,siamo schedati dai servizi di sicurezza,date il vostro nome e cognome ad un carabiniere e in due secondi vi dirà tutto della vostra vita,chi usa spesso la carta di credito lascerà la sua storia ora per ora,giorno per giorno nei cervelli della società(e in quelli finanziari/militari),
la vecchia Russia(e la nuova),la Stasi,il Mossad non sono così competitivi.Questa è la nostra privacy e la nostra democrazia!!
Ritorniamo a noi ai nostri risolutori di problemi,neanche un problemino di prima media sono capaci di risolvere,se arrivano da una parte,sconvolgono l’altra,quanti passi indietro hanno dovuto fare anche il giorno dopo della approvazione di una legge?Quante risoluzioni si sono autoaccollate anche quando loro non c’entravano per niente,tipo in questo momento che PREVEDONO un aumento del pil dello 0,1% nel primo trimestre e lo spread a quota 100,quanta euforia quando il merito va al costo basso del petrolio(50 dollari/barile),all’euro svalutato e alla bce con il Q.E.Padoan ha dichiarato che l’elemosina degli 80 € a chi già lavora non ha avuto gli effetti sperati,non indovinata neanche questa,nonostante che dopo anni la gente dovrà pure comprarsi un paio di mutande o cambiare l’auto che andava su tre ruote o le scarpe bucate insomma quando il barile è raschiato bisognerà pure comprare qualcosa,ma solo qualcosa e intaccando i risparmi di una vita poi si vedrà.Il merito forse di questo piccolo aumento è dovuto soprattutto all’esportazione e quindi agli industriali che senza,anzi avversati,l’aiuto dello stato hanno perseguito con sagacia e determinazione il loro scopo nella vita,insomma capacità individuali.Tra le novità di adesso c’è il jobs act(già il nome in inglese è una coglionata,si arriverà anche a svendere la nostra lingua ritenuta da uno studio la più bella al mondo,il francese segue)il quale prevede assunzioni a raffica di almeno 100/200000 persone con sgravio fiscali per tre anni,poi cosa succederà?Alcuni dicono licenziamenti a tutto spiano,alcuni dicono che ci saranno adesso i licenziamenti,vedremo anche qui,qualcosa che dia subito certezze mai eh?
Ripeto,come potete anche sperare che questa marmaglia cambi davvero l’attuale situazione quando ogni indizio porta a pensare il contrario?Al primo attentato terroristico ci saranno migliaia di scaricabarile come a roma,a proposito si è dimesso qualcuno dopo la guerriglia dei tifosi olandesi?NESSUNO!!!Avete capito?NESSUNO,come in mille altre situazioni,sono degli irresponsabili cominciando sempre dalla testa.Intanto qualcuno ci andrà di mezzo poi sarà il turno degli altri.
Un’altra,che si può dire perchè loro non faranno MAI,rientro di tutti i militari dalle missioni e a pattuglie rastrellare dal nord al centro e dal centro al sud tutti,chi,non italiano,è senza lavoro,senza documenti,chi ha una condanna pendente,FUORI da subito senza passare da giudici e tribunali,bisogna ripristinare la legalità e soprattutto la certezza della pena,aiutare il lavoro anche con forme legali (e certe volte anche non)di protezionismo.
Siete capaci di ribellarvi a questo sistema?Non occorrono milioni di persone perchè tanto gli altri sono i pecoroni e accoglieranno quello che gli verrà proposto ma bisogna muoversi pena la svendita dell’italia e degli italiani.
Confido in voi.

Rispondi