GLI UMANI DOMANI

buongiorno,
ecco la novità per educare i figli e per riformare la società

Family Day: per il Pd la famiglia non è la base della società e deve essere cancellata
Tratto da www.ilfrontista.org

Al sottosegretario Scalfarotto gli parte il melone e attacca la manifestazione del Family Day (1 milione di persone a piazza San Giovanni): “È inaccettabile una manifestazione come quella contro le unioni civili che si tiene oggi a Roma”, e poi continua, “Una manifestazione contro i diritti dei propri concittadini dà l’idea di quanto la battaglia per i diritti lgbt nel nostro Paese sia molto complessa”.

Insomma, i vecchi marxisti (di idee), vogliono imporre l’ideologia gender, spacciandola come segno di civiltà e progresso, parlano addirittura di modernizzare il Paese. Idee, che la sociologia marxista ha tentato di imporre in passato, fallendo miseramente. Oggi a queste idee hanno aggiunto anche quella di Gender. Un mixer allucinante ed aberrante. Con bambini a cui viene insegnato a scuola a masturbarsi, a stringere rapporti con esseri dello stesso sesso, e forse in futuro anche con adulti, legittimando cosi la pedofilia. Manipolandoli subdolamente sapendo che sono deboli e indifesi. Un crimine, che dovrebbe essere punito per legge. Insomma, una nuova società dove finalmente le potenti lobby gay vedranno realizzato il proprio sogno, un sistema a loro immagine e somiglianza. Per questo centinaia di migliaia di italiani hanno manifestato per dire no allo stravolgimento della famiglia e del concetto di procreazione e di persona.

Invece, Monica Cirinnà, relatrice del disegno di legge contestato a Piazza San Giovanni, spiega che “Non mi spaventa la piazza che manifesta contro il mio disegno di legge, ma quella piazza dice che certi diritti appartengono solo a certe famiglie. Sono loro che discriminano, noi diciamo che tutte le famiglie, tutti gli amori, tutti i bambini sono uguali”. A questa demente il Fronte Nazionale risponde che i diritti dei bambini non si toccano. Esiste una famiglia naturale composta da padre, madre e prole, punto. Non permetteremo mai che ai nostri figli venga insegnato nelle scuole che non hanno identità sessuale, che padre e madre non esistono e che loro sono solo individui nati per caso.

Questi ignobili esseri devono essere sconfitti. Deve essere sconfitta la loro orribile ideologia di distruzione dell’ordine naturale delle cose.

Rispondi