DOMANDE

Buongiorno,
quando il tempo continua a passare e le cose peggiorano sempre di più perchè la gente non reagisce? Perchè la molla non scatta? Riconosciute le ingiustizie che si stanno consumando cosa trattiene per non scattare? Mille volte mi sono chiesto il perchè,ne ho trovati alcuni che sono i peggiori ma vorrei invece scoprire quelli passibili di cambiamenti e cioè si tratta solo di apatia o c’è anche cretineria nel non capire la gravità delle vicende?Se i nostri “politici” non garantiscono,come stanno facendo,la sicurezza degli italiani o si fanno fregare dai politici ue in economia o formulano leggi o riforme sbagliate o non cambiano quelle già sbagliate,bisognerà fare qualcosa o no?Abbiamo 180 000 leggi,la Francia 15 000 che vorrà dire?Cosa devono fare i cittadini che votano un “onorevole”di un partito e poi se lo trovano nello schieramento avversario sostenendo addirittura un governo a lui indigesto?Con migliaia di ingiustizie vaganti cosa devono fare i cittadini?Una è la risposta,reagire per cambiare.Può essere facile o difficile dipende dal numero,se adesso ci fossero 20 000 o più persone decise si potrebbe cambiare subito tutto se le persone fossero 1000 non si potrebbe far niente se alle prossime elezioni sono il 53% cioè i non votanti attuali,il cambiamento sarà più avanti ma possibile comunque.La forza che si sente addosso il governo è data appunto dall’apatia della gente,non è capace di unirsi non ne sente il bisogno,quindi,niente reazioni.Arrivando comunque alle elezioni i partiti e i movimenti si presenteranno ancora,ma non dobbiamo permettere che abbiano la maggioranza,bisogna votare una forza che col 51% possa governare senza compromessi e da sola.
Voi direte:bella forza!Così son capaci tutti!NON E’ vero perchè se vince l’alternativa cioè i partiti(quando scrivo partiti sono inclusi i movimenti)si ricadrà nella solita palude,perchè,come si è visto finora,non hanno la testa per governare e ci saranno sempre compromessi non fuori con altri partiti ma al proprio interno,come adesso,guardate cosa succede ,scissioni e correnti in tutti.Ritornando al discorso,una forza di un certo tipo che possa governare bene.(Ogni tanto mi devo ripetere,non posso esprimere concetti in modo troppo chiaro,confido nella vostra intelligenza).Se vince una sola forza bisogna vedere chi la può guidare,certamente non un genio,le menti troppo alte non vedono mai quello che ci sta sotto,ma una mente pratica e giusta si.
Vi immaginate un parlamento che possa cambiare leggi dall’oggi al domani senza ulteriori passaggi,tagliare gli sprechi in una sola seduta,decidere di aiutare i clandestini a casa loro evitando spese inutili(rimpatri?)e ingiustizie con gli italiani?Chissenefrega della ue con le loro imposizioni idiote vedi quote latte(dobbiamo chiudere le stalle per poi importarlo)o come favorire i marocchini con gli agrumi,non proteggere il made in Italy per lasciare spazio alle industrie anche ue di contraffare,subito leggi per la sicurezza ecc.ecc adesso quanto tempo occorre perchè una legge diventi operativa?Mesi o anni.Non pensiamo anche al futuro?I giovani che faranno in questo misero “stato”?Qual’è il loro futuro?Cosa stanno facendo a roma per loro?Forse,si,una cosa:la disoccupazione garantita!!!!!!
In questa situazione c’è solo un modo per modificare le cose,affidarsi a una forza capace, altra via non esiste,si affonderà sempre di più,scegliete voi.
Gli italiani mi stanno smentendo,non siamo i migliori per un semplice motivo:”ogni popolo ha il governo che si merita” ergo…….
Guardate l’incapacità e l’imbecillità italiana di seguire la vicenda greca,all’inizio della tempesta la merkel poteva salvare la situazione,ci voleva poco,non ha voluto perchè prima doveva salvare il culo alle banche tedesche (e francesi)che avevano in pancia miliardi di euro in titoli greci,l’italia e il resto sono stati a guardare,adesso anche noi (40 miliardi di perdite)continuiamo a foraggiare non capendo che la Grecia è già fallita da 2/3 anni da quando ha aircuttato del 75% i bond in mano ai privati(soldi persi),un debitore che non paga,a casa mia,vuol dire FALLITO,adesso tutta l’ue si fa prendere in giro dai greci con continui appuntamenti e perdite di tempo (e soldi),sempre a casa mia,quando ci sono situazioni incancrenite l’unico modo per uscirne è il bisturi e basta,si leccano le ferite e si guarda avanti.Ma quella gente a roma che non ha mai lavorato(e anche non votata)non può capire certe cose dettate dall’esperienza è solo brutta gente che non si commuove neanche quando le persone si suicidono e diventano povere(12 milioni) per colpa loro,dobbiamo rimuoverle tutte di qualsiasi partito/movimento e di colore,a cosa serve oggigiorno il colore?Solo a creare confusione nella testa della gente e tenersi stretti gli stupidi che non capiscono che tutti fanno politiche che gli convengono ma solo per loro non per i cittadini.Ma che spettacolo state vedendo dei nostri burattini?Tutti i giorni si scoprono novità,quelle che vogliono far sapere naturalmente,solo in italia un imprenditore con giornali e televisioni può diventare un politico ma non solo, anche presidente del consiglio!!Forse tanti di voi(che non lo sa)deve capire bene la potenza dell’informazione,come una situazione può essere manovrata a proprio piacimento o come può non essere pubblicata.Cerco in qualche modo di mettere nel sito articoli in riguardo alla salute e non che dai giornali non vengono pubblicati (l’ultimo su big pharma).Certo non ho tutto il tempo che vorrei perchè mi occupo anche di altro,ma vi dico una cosa,per chi non l’ha provato,se mettete un piede,solo un piede in politica,a qualsiasi livello,provereste orrore per come tutta o quasi questa gente fa e ragiona,troppa gente non si interessa minimamente di quello che,succede nei comuni,regioni e stato,cominciate ad avvicinarvi perchè ne va del vostro futuro e meglio ancora quello dei vostri figli.Decidetevi.
saluti

3 commenti su “DOMANDE”

  1. Credo che abbia fatto più danni Napolitano con i 3 governi Monti,Letta e Renzi non passati al vaglio elettorale,con parlamentari impegnati più a mantenere il loro lucroso assegno mensile che a produrre provvedimenti di contenimento della spesa,intesi come riduzione della macchina pubblica ed un tetto stipendiale dei facenti parte di questa.Come possiamo tollerare che un dirigente della presidenza della repubblica,un giudice della corte costituzionale,un dirigente di una spa pubblica (nazionale e locale) possa guadagnare più del presidente della repubblica ed essere praticamente non licenziabile? come possibile che vi sono commessi delle camere con la 3^ media che hanno vinto l’ultimo concorso e stipendi da 6-8 mila euri mensili? Un punto d’inizio ci dovrà pur essere per sbloccare risorse svendute per motivi elettorali.

    1. Buonasera,
      Lei ha ragione,questo è un aspetto di migliaia che in italia esistono,rimarcarlo è giusto ma non dimentichiamo l’obiettivo principale che è quello di spazzar via tutti quelli che concorrono allo sfacelo di questo povero “paese”così non saremo più qui a farli notare.Bastano tre mesi della forza giusta,solo tre.Garantito!!!!!
      saluti

  2. Le cose peggiorano perchè si naviga a vista,non c’è un progetto complessivo ma accomodamenti a ridosso di elezioni o di “emergenze” dettate più dal bisogno di incassare, pecuniario ed elettorale che da reali necessità del cittadino.Quando queste esistono la loro visibilità mediatica è dettata dal passare con immediatezza all’incasso elettorale.

Rispondi