ALCUNE VERITA’

Buonasera,
leggete e pensate.

Una società totalitaria possiede una scienza totalitaria, di Jon Rappoport
By Archimede on 21.05.15

scritto da Jon Rappoport
(traduzione a cura di Ivan Ingrillì)

E vice versa.

La scienza totalitaria ci rende consapevoli di vivere in una società totalitaria.

Il governo, la stampa, le mega-corporazioni, le fondazioni prestigiose, le istituzioni accademiche e le organizzazioni “umanitarie” ci dicono che:

“Questa è la malattia. Questo è il suo nome. Questo è ciò che la causa. Questo è il farmaco che la cura. Questo è il vaccino che la previene.”

“Questo il modo per diagnosticarla. Questi sono i test. Questi sono i possibili risultati e quello che significano.”

“Questi sono i geni. Questo quello che fanno. Questo il modo in cui possono essere cambiati, sostituiti e manipolati. Questi sono i risultati.”

“Questi sono i dati e queste le statistiche. Sono corretti. Non ci sono ulteriori argomentazioni.”

“Questa è la vita. Questi sono i componenti della vita stessa. Tutti i cambiamenti e i miglioramenti sono il risultato della gestione di quei componenti.”

“Questo è il percorso da seguire. Viene disciplinato dalla verità che la scienza ci ha rivelato. Segui il percorso. Ti informeremo se ti allontani da tale percorso. Ti informeremo dei miglioramenti.”

“Queste è tutto. Non puoi andare lontano. Lascia stare i fantasmi. Ci ricorderemo di te.”

Adesso siamo testimoni dell’accelerazione della scienza ufficiale. Certo, questa è una contraddizione. Ma lo Stato alza le spalle e va avanti.

Il fatto che lo Stato possa mettere i suoi sigilli a garanzia della scienza che favorisce, la rinforza e punisce i suoi concorrenti è un anatema per una società libera.

Per esempio: permettendo agli psichiatri di presentarsi in un processo come testimoni esperti, quando nessuno dei così chiamati disordini mentali presenti nelle liste della letteratura psichiatrica sono diagnosticati da un test di laboratorio.

Per esempio: dichiarando che i vaccini sono obbligatori allo scopo di proteggere le persone vaccinate (e che si suppone siano immuni) da quelle non vaccinate. Questa è una sfacciata assurdità.

Per esempio: annunciando che la scienza del cambiamento climatico è “stabilita”, quando ci sono, nei fatti, un gran numero di ricercatori che non sono d’accordo. – E quindi, preparano bozze di legge ed emanano ordini esecutivi basati su di una questione scientifica decisamente irrisolta.

Per esempio: approvando ufficialmente il rilascio e la vendita di farmaci (sicuri ed efficaci) che andranno ad uccidere, in una stima al ribasso, 100.000 americani ogni anno, rifiutando di investigare o punire chi ha fornito l’approvazione di questi farmaci (FDA).

Per esempio: permettendo di diffondere l’uso delle coltivazioni geneticamente modificate, basate su studi non a lungo termine per stabilire l’impatto sulla salute umana. E poi, stabilendo arbitrariamente che l’erbicida, il Roundup, specificatamente studiato per quel tipo di coltivazioni, non è tossico.

Per esempio: dichiarando e promuovendo l’esistenza di varie epidemie, quando dei virus che presumibilmente le causano non ne è stata provata l’esistenza o che siano realmente la causa di queste malattie (Ebola, SARS, febbre del nilo, Suina, ecc.)

Alcuni di quelli che stanno leggendo questo articolo mi seguono dal 1988, quando pubblicai il primo libro, “AIDS INC, Lo scandalo del secolo”. Tra le altre conclusioni, ho puntualizzato che il virus dell’HIV non è mai stato provato essere la causa della malattia. Il principale farmaco somministrato ai malati di Aids, l’AZT, è estremamente tossico. Quella che viene chiamata AIDS non è nient’altro che un diverso numero di condizioni immunosoppressive.

Qualcun altro si è imbattuto nel mio lavoro più recentemente, da quando ho iniziato con il mio sito internet, nel 2001. Ritorno sempre sul tema della falsa scienza perché è il più potente strumento a lungo termine per la repressione, il controllo politico e la distruzione della vita umana.

Vi ringrazio per il vostro supporto ed interesse.

Ho dichiarato in diverse occasioni che la scienza medica è ideale per montare e lancirare operazioni sotto copertura che mirano alla popolazione. Questo avviene perché appare come politicamente neutra e senza nessun fedeltà agli interessi statali.

Sfortunatamente, la scienza medica, su molti fronti, è stata dirottata e conquistata. Il profitto è un obiettivo, ma oltre questo abbraccia altri scopi:

il controllo totalitario.

Mira a sostituire la tua libertà, consapevolezza e intelligenza con con la loro versione sintetica.

Resisti.

Jon Rappoport

Rispondi